Cambia la percezione del tuo brand
intervista all’autore Riccardo Urso

A definire il valore della tua azienda non è il fatturato a fine anno o il numero di clienti acquisiti, ma il posizionamento del tuo brand.

A sostenerlo è l’esperto di Sales & Marketing Management Riccardo Urso, che da anni affianca le aziende e le loro agenzie nella costruzione e nel posizionamento di brand che diventino numeri 1 sul mercato.
Grazie a un approccio globale e a una visione a 360°, Riccardo Urso effettua un mapping completo dei brand che si affidano a lui, considerando l’intera esperienza d’acquisto e le percezioni dei loro clienti, e analizzando come un brand appare, come parla, come si comporta, come sogna.

Dopo Marketing Intellingence: per conoscere i tuoi competitor devi imparare a vederli, Riccardo Urso presenta il suo secondo libro: Cambia la percezione del tuo brand.

Intervista a Riccardo Urso

LIBRI D’IMPRESA (LI): Il valore di un’impresa è determinato dal suo posizionamento, dunque. Ma come assicurarsi una buona posizione nella personale “classifica mentale” che ogni potenziale cliente si è creato nel tempo?
RICCARDO URSO (RU): Sicuramente non disperdendo le proprie risorse in campagne pubblicitarie inutili. Se vogliamo colpire i consumatori dritti al cuore (o meglio, al cervello), dobbiamo prima di tutto conoscere i meccanismi mentali che regolano le loro scelte.
Solo lavorando al posizionamento del proprio brand con rigore scientifico si ottengono risultati reali e misurabili con metodi empirici.

Cambia la percezione del tuo brand - libro Riccardo Urso - Libri d'Impresa(LI): Qual è l’obiettivo di Cambia la percezione del tuo brand?
(RU): Guidare il lettore alla riscoperta di un mondo che probabilmente pensava di conoscere, fornendogli una visione del tutto nuova basata sullo studio e la comprensione dei meccanismi della mente umana, che gli regali un reale vantaggio competitivo sul mercato (che si traduce nel poter finalmente vendere i propri prodotti al giusto valore, tirandosi fuori dalla guerra dei prezzi).

(LI): Tutto comincia dallo studio della mente dei potenziali clienti, dunque.
(RU): Esatto. Il posizionamento infatti non ha lo scopo di proporre qualcosa di nuovo, ma di modificare ciò che si trova già nella mente del consumatore finale. Per conquistare dunque la leadership nella mente del cliente bisogna conoscere a fondo la struttura e il funzionamento del cervello umano. A quel punto è possibile sfruttare tutti quei meccanismi inconsci che sono alla base delle nostre scelte, il funzionamento del processo mnemonico, il potere seduttivo delle emozioni, i fattori di gratificazione, i principi base della persuasione, il neuro marketing, ecc.

(LI): E se il brand in questione ha già un suo posizionamento, ma non è abbastanza efficace?
(RU): Semplice: lo si riposiziona! Riposizionarsi significa modificare l’idea che il potenziale cliente si è fatto di un prodotto o di un marchio concorrente, declassando quest’ultimo ai piani più bassi del suo grattacielo mentale e prendendone il posto. Tramite una serie di messaggi pubblicitari, man mano che si fa perdere posizioni alla concorrenza si porta il proprio marchio ai piani superiori, occupando i posti che prima appartenevano ai competitor. Ho dedicato un intero capitolo del libro alle strategie di riposizionamento.

(LI): È necessario “masticare” la scienza per affrontare questa lettura?
(RU): Assolutamente no: ho fatto in modo che ogni ragionamento, ogni passaggio e ogni consiglio fosse chiaro e accessibile a chiunque.
Non sono un teorico che parla nelle aule o uno showman che parla alle folle: sono un imprenditore che parla ad altri imprenditori.
So bene, dunque, che anche la teoria più rivoluzionaria non ha alcun valore se chi la apprende non capisce come metterla subito in pratica, come applicarla nel suo campo, come adattarla al suo specifico caso. Ho concepito questo libro come un manuale per l’imprenditore in cerca del suo fattore differenziante, un testo ricco di consigli ed esempi che possano ispirarlo per trasformare subito la teoria in pratica.

(LI): Un ultimo messaggio per i tuoi lettori?
(RU): Nella speranza che, seguendo le indicazioni che troverete nel mio libro, possiate cambiare la percezione del vostro brand per renderlo desiderabile e cominciare finalmente a vendere i vostri prodotti ai prezzi che desideri, non mi resta che augurarvi una buona lettura!

Cambia la percezione del tuo brand - libro Riccardo Urso - Libri d'Impresa
Scopri come diventare anche tu autore di un Libro d’Impresa, partecipa al BookCamp!
Commenta su Facebook
ARTICOLI CORRELATI

Clicca per condividere questo articolo!